Cooperativa Sociale La Luna

Ciao! Oggi è e sono le ore

Ingrandisci i caratteri: dimensioni normali (alt+1) | dimensioni medie (alt+2) | dimensioni grandi (alt+3)





Protocolli operativi

Note generali

Tutte le tipologie di prestazioni di seguito specificate ed elencate nella parte iniziale dell’ All. E, possono, sulla base del progetto assistenziale individualizzato, essere effettuate da un operatore Addetto all'assistenza con l'eventuale supporto parziale di un altro operatore o di altre persone (familiari, assistenti private, ...) e/o con l'uso del sollevatore o di altri ausili. Sulla Base del progetto assistenziale individualizzato possono essere previste più tipologie di intervento in uno stesso accesso. In tal caso i tempi delle prestazioni possono essere comprese in un tempo massimo che non necessariamente è il risultato della somma dei tempi delle singole prestazioni così come indicati in calce ad ogni singola categoria di prestazione.


Istruzioni operative estese a tutti gli interventi domiciliari

  1. Accesso all'abitazione (con tesserino di riconoscimento):
    • saluto;
    • informarsi sulle condizioni della persona direttamente o attraverso il colloquio con il familiare;
    • informare e coinvolgere la persona sull'intervento che si andrà a fare e stimolare la sua collaborazione nel rispetto delle autonomie residue;
  2. Preparazione dell'operatore:
    • indossare un camice pulito;
    • in particolari situazioni igieniche o in presenza di specifiche prescrizioni, indossare camici monouso;
    • lavarsi le mani o utilizzare l'igienizzante prima di mettere i guanti monouso e ad intervento ultimato;
    • riporre il camice monouso usato nell'apposito contenitore di raccolta rifiuti;
  3. Preparazione ambiente:
    • controllo del microclima (aprire tapparelle/imposte, temperatura dell'ambiente adeguata tenendo conto che si potrebbe procedere alla svestizione della persona) e dell'illuminazione;
  4. Preparazione materiale necessario:
    • verificare la presenza di strumenti/materiale/ausili necessari per l'intervento sia nella camera che nel bagno, accertarne l'idoneità e posizionarli nei punti dove se ne prevede l'utilizzo;
    • verificare che gli indumenti puliti necessari per il cambio siano pronti;
    • tenere ben presente che gli ausili, se prescritti, devono essere utilizzati;
  5. Congedo dalla persona e dalla famiglia:
    • verificare il livello di gradimento dell'intervento con la persona e la famiglia;
    • fornire informazioni;
    • dare suggerimenti sul compito di cura;
    • garantire sostegno e supporto alla persona e alla famiglia;
  6. Comunicazioni/informazioni operatore e famiglia:
    • dove è possibile, è opportuno trasmettere ai familiari le informazioni necessarie sul metodo utilizzato nell'intervento (es. Per la mobilizzazione o l'igiene personale) utili a dare continuità all'intervento stesso;
    • compilazione del "diario di bordo" quale strumento di lavoro per l'operatore e strumento di dialogo con la famiglia e le altre figure professionali che si occupano della persona;
  7. Comunicazioni/informazioni fornitore accreditato e servizio:
    • in assenza di familiari o di altri riferimenti, nel caso in cui durante gli interventi venissero rilevate dall'operatore alterazioni delle condizioni fisiche o psichiche della persona, l'informazione va segnalata sul "diario di bordo" e trasmessa all'assistente sociale referente del caso e al personale addetto al monitoraggio del servizio.



HTML5 Valido CSS 3 Valido Livello di accessibilità tripla-A WCAG 2.0

Created by Evyweb.it
Webmaster erica@evyweb.it


Società Cooperativa Sociale La Luna a r.l. - Sede Legale e Amministrativa: via Cavour 71/B 07100 Sassari
tel. (+39) 079 237441; (+39) 079 281397 - Fax (+39) 079 2079952 - P.IVA 01762960902 - Iscr. Albo Reg. Soc. Coop. n. 130